Circolare N.103 del 21 Giugno 2013 - Collaborazioni familiari gratuite legittime anche per i verificatori

Data: 
20/06/2013

Gentile cliente con la presente intendiamo informarLa che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la lettera circolare n. 10478 del 10.06.2013, ha fornito alcuni chiarimenti in riferimento alle prestazioni gratuite fornite dai familiari nelle attività del settore artigianato, agricoltura e commercio. Secondo le istruzioni impartite dal Ministero ai verificatori, l’ispettore non può pretendere l’instaurazione di un rapporto di lavoro né l’iscrizione dell’aiutante presso enti previdenziali nell’ipotesi di collaboratore familiare già impiegato a tempo pieno o pensionato. In ogni altra occasione, invece, la collaborazione è occasionale quando viene prestata al massimo: i) per 90 giorni in un anno; ii) per 720 ore in un anno solare. Le indicazioni risultano particolarmente utili per coloro che gestiscono negozi e botteghe, in quanto ora possono ricorrere all’aiuto dei familiari (intendendo per tali coniugi, parenti e affini) secondo criteri precisi.

AllegatoDimensione
Circolare N.103 del 21 Giugno 2013 - Collaborazioni familiari gratuite legittime anche per i verificatori.pdf309.84 KB